Freddo a Tortona, morto clochard

Davanti a stazione. Sindaco sconcertato, lì vicino dormitorio

(ANSA) - ALESSANDRIA, 6 DIC - Un senza fissa dimora è stato trovato morto, questa mattina, davanti alla stazione di Tortona, nell'Alessandrino. Ad ucciderlo sarebbe stato il freddo, con le temperature che nella notte sono scese sotto lo zero. Il 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto stanno intervenendo anche i carabinieri e la polizia ferroviaria.
    La vittima è un cittadino romeno di 48 anni, già notato altre volte nel piazzale della stazione. "Siamo sconcertati, da anni è operativo un dormitorio maschile, proprio di fronte alla stazione, con 13 posti a disposizione delle persone in difficoltà", commenta il sindaco di Tortona, Federico Chiodi.
    Quella di Tortona è la seconda vittima del freddo dopo il clochard trovato morto ieri alla periferia di Milano.
    E' morto su una panchina tra il primo e il secondo binario della stazione, e non all'esterno all'esterno come appreso in un primo momento, il senzatetto ucciso dal freddo a Tortona (Alessandria). L'uomo, piccoli precedenti alle spalle per resistenza e ubriachezza, era stato seguito dai servizi sociali. Soltanto una settimana fa, i carabinieri del radiomobile lo avevano invitato a recarsi al dormitorio, che si trova di fronte alla stazione. L'invito dei militari dell'Arma era però caduto nel vuoto e l'uomo aveva continuato a dormire in strada. Dopo qualche polemica politica, la sala d'aspetto della stazione viene infatti chiusa la notte

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere