Scalo Porta Romana, investimento con Enti dei professionisti

Impegno Cassa forense, Cassa dottori commercialisti e Inarcassa

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - Il Gruppo Fs Italiane ha annunciato l'assegnazione dello scalo ferroviario di Porta Romana a Milano alla cordata composta da Coima SGR, Covivio e Prada Holding SpA.
    E l'acquisizione dell'area, al prezzo di 180 milioni di euro, avverrà tramite il Fondo d'investimento immobiliare "Porta Romana", promosso e gestito da Coima SGR e sottoscritto da Covivio, Prada Holding S.p.A. e dal fondo Coima ESG City Impact, che vede tra gli investitori Cassa forense, Cassa nazionale dottori commercialisti e Inarcassa. L'operazione consentirà il recupero di un'area dismessa - di circa 190.000 mq che sarà sede del Villaggio Olimpico per ospitare gli atleti delle Olimpiadi Invernali del 2026 - e la sua rigenerazione ispirata a principi di sostenibilità, con un progetto per qualità, dimensioni e finalità comparabile ai migliori interventi urbanistici a livello europeo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie