Dl Ristori: Adepp, perplessità per esclusione professionisti

Oliveti commenta testo in Gazzetta, bene aiuti agenti commercio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, DEC 1 - L'Adepp, l'Associazione degli Enti previdenziali privati, esterna la sua "perplessità" per "l'esclusione, tolti gli agenti di commercio, di tutti gli altri liberi professionisti iscritti alle Casse di previdenza di primo pilastro" dalla chance del contributo a fondo perduto. Lo si legge in una nota, nella quale il vertice dell'organismo delle Casse pensionistiche commenta il testo del Decreto legge Ristori quater, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale. "Oltre ad essere una discriminazione poco comprensibile, quest'esclusione contrasterebbe con quanto aveva annunciato solo pochi giorni fa il ministro Roberto Gualtieri, che aveva condiviso l'esigenza di intervenire con misure perequative per questa platea già fortemente danneggiata", malgrado ciò "confidiamo ancora che una lettura più approfondita della norma possa dare adito a un'interpretazione diversa e, quindi, portare a una piena inclusione di tutti i professionisti tra i destinatari degli aiuti. Siamo contenti che gli agenti di commercio siano stati inseriti tra i destinatari dei benefici del fondo perduto" contenuto nel provvedimento, chiude. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie