Manovra: dottori commercialisti, lodevole esonero contributi

Distilli (Cdc), 'ma attendiamo decreti su destinazione miliardo'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 DIC - Una iniziativa "certamente lodevole", quella dell'esonero dei contributi per il 2021 inserito nella Legge di Bilancio in via di approvazione anche per gli iscritti alle Casse di previdenza private, "anche se attendiamo di vedere come verrà declinata sulla base dei decreti attuativi previsti dalla norma e, soprattutto, come verrà suddiviso il miliardo di euro che si prevede di stanziare per coprire i mancati versamenti sia alla gestione separata Inps, sia alle singole Casse, che sono chiamate ad eseguire il monitoraggio sulla gestione dell'agevolazione". Lo dichiara il neopresidente della Cassa dottori commercialisti (Cdc), in merito all'emendamento a prima firma del deputato leghista Massimo Garavaglia, approvato nell'ambito della manovra economica, alla Camera. "Auspichiamo, comunque, che la misura si dimostri realmente e concretamente efficace e - chiosa - siamo pronti a dare il nostro contributo, per quanto di nostra competenza, anche riguardo alla definizione delle modalità applicative della norma". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie