Pensioni: Ente biologi, niente sanzioni su ritardo pagamenti

Iscritti ad Enpab 'irregolari' avranno comunque aiuti di welfare

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 DIC - L'Enpab (l'Ente previdenziale dei biologi liberi professionisti) fa sapere che, "in applicazione delle misure di sostegno ai propri iscritti, ha deliberato che per il ritardo nel pagamento dei contributi fino al 30 marzo 2021 non saranno applicate sanzioni, né interessi". Restano, invece, "inalterate le scadenze dei conguagli previsti nelle date del 15 gennaio e 15 febbraio 2021 e dei minimi previsti entro il 15 gennaio 2021". La Cassa presieduta da Tiziana Stallone, infine, ha disposto che i biologi associati che si trovano nella condizione di irregolarità contributiva nel 2020 potranno comunque accedere a tutte le forme di assistenza stabilite dall'Enpab. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie