Ungdcec, sì difesa diritti contribuenti

Virgillito, strampalata idea Conte riforma giustizia tributaria

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 31 DIC - "Fra i botti di fine anno c'è anche il petardo scagliato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella conferenza stampa di chiusura del 2019, durante la quale ha annunciato che il suo obiettivo è "ridurre un grado di giudizio per la giustizia tributaria, sono sufficienti due gradi". A sottolinearlo l'Unione giovani dottori commercialisti (Ungdcec), sindacato guidato da Daniele Virgillito, che in una nota afferma che "la strampalata affermazione che trascura i più elementari diritti dei contribuenti, è stata ulteriormente corroborata dal premier con motivazioni che lasciano ancora più basiti: "E' giusto che chi abbia qualche pendenza possa quanto prima risolverla, in modo da venire in tempi brevi a capo della soluzione definitiva e poter programmare il suo orizzonte di vita, le sue iniziative imprenditoriali. Ma rimanere lì, con una cartella esattoriale anche consistente, per dieci anni bloccato, senza sapere la partita di dare e avere che direzione avrà, non fa bene all'economia e alla certezza del diritto". Di fronte a tali argomentazioni, indicano i professionisti, "pronunciate dall'avvocato del popolo, le prospettive per il 2020 sono preoccupanti: siamo passati dalla ricerca della "certezza del diritto" all'unica esigenza indifferibile rappresentata dalla "certezza dell'incasso", poiché per noi è fondamentale garantire la professionalità, la specializzazione e la competenza di tutti gli attori del processo tributario, in primis dell'organo giudicante". I giovani dottori commercialisti sono pronti a sostenere un progetto di riforma solo se si pongono al centro della scena i diritti dei contribuenti e su questo chiediamo un confronto, perché "rimanere lì per una cartella esattoriale dieci anni senza sapere quale direzione avrà la partita del dare e avere" è qualcosa che non auguriamo a nessuno". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie