Andoc,errore governo processo tributario

Associazione contro idea premier di eliminare un grado giudizio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 2 GEN - L'Associazione nazionale dottori commercialisti (Andoc) "non condivide il progetto del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, volto all'eliminazione del grado di appello nel processo tributario, annunciato nella conferenza stampa di fine anno, a Palazzo Madama". Lo fanno sapere i vertici dell'associazione presieduta da Amelia Luca, dopo che nei giorni scorsi altri sindacati di categoria, l'Anc (Associazione nazionale commercialisti), l'Adc (Associazione dottori commercialisti) e l'Ungdcec (Unione giovani dottori commercialisti) avevano manifestato altrettanta contrarietà nei confronti del progetto. L'Esecutivo, scrive l'Andoc, "vorrebbe risolvere il problema del basso gettito fiscale attraverso meccanismi volti alla riduzione dei gradi di giudizio nel contenzioso tributario. Due motivi ci spingono a non condividere questo disegno: innanzitutto, per come è congegnato il sistema italiano di impo-esazione fiscale, è l'inefficienza del processo tributario, e non la lungaggine, a nuocere al contribuente.
    Inoltre, eliminare un grado di giudizio si tradurrebbe solo in una giustizia che, secondo la sorte, potrebbe avvantaggiare l'Erario, oppure il contribuente. Dunque, l'eliminazione di un grado di giudizio non porterebbe nulla di più alle casse statali, ma minerebbe gravemente il principio del giusto processo", si legge in una nota, in cui il sindacato invoca "il rispetto dei diritti di ciascun cittadino dello Stato, senza la mortificazione delle garanzie costituzionali già previste, auspicando invece una riforma del processo tributario che vada verso la direzione di un giudice specializzato e a tempo pieno, eventualmente, prevedendo un sistema di reclutamento attraverso un pubblico concorso per esami, così come avviene già per la magistratura ordinaria, amministrativa e contabile". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie