Concessioni balneari,proroga di un anno a stabilimenti Olbia

Nizzi, garantire servizi durante tempo tecnico per varo Pul

Un altro anno di concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari di Olbia, dopo le polemiche che hanno caratterizzato gli scorsi mesi con lo stop deciso dal Comune sino al 2033 come aveva deciso la Regione. Il sindaco, Settimo Nizzi, ha annunciato il prolungamento delle autorizzazioni: "Si tratta di una proroga tecnica, un atto amministrativo firmato dal dirigente competente. La finalità della determina è quella di garantire i servizi sulle spiagge anche durante il tempo tecnico necessario al completamento dell'iter di approvazione del PUL e alla predisposizione dei bandi di gara ad evidenza pubblica, in linea con quanto previsto dalla normativa europea", spiega il primo cittadino.

Il rilascio della proroga ai singoli concessionari è subordinato alla verifica del mantenimento dei requisiti in relazione al corretto utilizzo della concessione demaniale e alla regolarità di pagamento dei canoni e delle polizze fideiussorie.

"Il commento non può che essere positivo nonostante le tensioni, ben comprensibili, da parte egli attuali concessionari. Il tempo di un anno ci pare congruo perché lo Stato e le Regioni possano verificare ipotesi normative diverse con l'Unione europea" conclude Nizzi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie