Al via lavori per nuovi posti in intensiva a Sassari

Gli interventi che porteranno numero degenze sino a 30

Al via i lavori per il completamento e adeguamento della terapia intensiva al piano terra della Aou di viale San Pietro. Le opere, affidate al raggruppamento temporaneo di imprese formato dalla Intercantieri Vittadello Spa di Pordenone e dalla Tepor Spa di Cagliari, dovranno essere concluse in 30 giorni e consentiranno di rendere disponibili nell'emergenza fino a trenta postazioni di terapia intensiva al piano terra dell'edificio di viale San Pietro.

Questa mattina, negli uffici della direzione generale dell'Aou di Sassari è stato siglato il verbale di consegna, alla presenza del commissario straordinario dell'Aou, Antonio Spano, del responsabile dell'Ufficio tecnico aziendale l'ingegnere Roberto Manca, del responsabile del procedimento l'ingegner Enrico Mascia, del direttore del dipartimento di Emergenza e urgenza professor Pier Paolo Terragni. Si tratta di lavori di completamento di un appalto avviato nel 2013 e sospeso nel 2015 per il fallimento della ditta cui erano state aggiudicate le opere. Nel 2019, al termine delle lunghe e complesse vicende giudiziarie conseguenti al fallimento, l'Aou aveva predisposto il progetto per il completamento delle opere.

I lavori urgenti, infatti, consisteranno nella realizzazione delle pavimentazioni e dei rivestimenti, nel completamento e adattamento all'emergenza degli impianti elettrici, telefonici e trasmissione dati, degli impianti di sicurezza, telecamere, antincendio, condizionamento e gas medicali. Finita la pandemia, seguirà un ulteriore fase di lavori che porterà la Rianimazione alla sua conformazione definitiva, con 23 posti letto.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie