Covid: vaccino Pfizer, 66mila dosi per la Sardegna

Entro il 18 Regione trasmetterà elenco di chi darà consenso

Sono 33.800 le prime dosi di vaccino anti-Covid della Pfizer che saranno destinate alla Sardegna a partire da gennaio. Subito dopo ne arriveranno altrettante per il 'richamo', per un totale quindi di oltre 66mila. Personale sanitario, dipendenti e ospiti nelle Rsa, volontari, sono le categorie che usufruiranno di questa prima consegna. In realtà, dichiarando il fabbisogno preciso, la Regione ha indicato 38mila persone da immunizzare subito. Ma il commissariato per l'Emergenza ha fatto sapere alle Regioni che saranno inviate il 10% in meno delle dosi richieste. E' quanto emerge dalla conferenza Stato-Regioni alla quale ha partecipato l'assessore della Sanità Mario Nieddu. Entro il 18, inoltre, la Regione dovrà fornire alla struttura commissariale il numero esatto di chi darà il consenso a farsi vaccinare.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie