Covid: Binaghi terzo ospedale dedicato a virus a Cagliari

Quaranta posti letto ma si arriverà a 140,13 quelli in Intensiva

Il "Binaghi" terzo ospedale Covid a Cagliari dopo il "Santissima Trinitá" e il "Marino". E' stato infatti inaugurato il nuovo reparto al secondo piano con due ali dedicate al coronavirus per un totale di quarantuno posti. Cifre destinate a triplicarsi, ha detto il presidente della Regione Christian Solinas al battesimo della struttura: presto si arriverà a oltre 140 posti letto con 13 terapie intensive.
    "Siamo in anticipo - ha spiegato - rispetto alla tabella di marcia e abbiamo creato anche dei posto in più". Quindici le stanze dedicate al Covid con tutte le attrezzature ad hoc.
    "Lavorerà qui - ha spiegato Massimo Temussi, commissario straordinario Ares - il personale dell'Aou e del Brotzu: è la prima volta. Ora da tutti i pronto soccorso i pazienti potranno essere smistati al Binaghi, al Santissima Trinitá e al Marino".

"L'emergenza, dal suo inizio, ci ha portato più volte a dover rivedere e riorganizzare strutture e servizi", ha detto l'assessore della Sanità, Mario Nieddu. "Siamo stati capaci di realizzare un complesso intervento di adeguamento in tempi rapidi con ottimi risultati. Abbiamo anche attivato importanti sinergie fra le aziende sanitarie del nostro territorio e il personale in servizio metterà insieme operatori dell'Arnas G. Brotzu, Aou di Cagliari e Ats, in una logica di equipe e lavoro di squadra. Superata l'emergenza contiamo di restituire alla città una struttura rinnovata", ha concluso Nieddu.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie