Vaccini: al via prime somministrazioni in ospedale Oristano

S.Martino, 180 dosi a medici, infermieri e oss di alcuni reparti

La campagna di vaccinazione anti-Covid è stata avviata all'ospedale San Martino di Oristano. Dalle 11, nei locali del reparto di Anestesia e Rianimazione è iniziata la somministrazione delle prime 180 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech. In questa prima fase sono coinvolti medici, infermieri e operatori socio-sanitari appartenenti alle Unità operative di Pronto Soccorso, Anestesia e Rianimazione, Medicina Interna e Radiologia dell'ospedale San Martino, oltre al team dei vaccinatori. Progressivamente, con l'arrivo di nuovi flaconi, la campagna sarà allargata a tutto il personale ospedaliero e del territorio.

Le operazioni sono state coordinate dal Servizio di Igiene Pubblica (Sisp) Assl Oristano, diretto da Maria Valentina Marras, in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione Ats-Zona centro, guidato da Roberto Puggioni, e con la direzione sanitaria dell'ospedale San Martino, in stretto raccordo con l'assessorato regionale della Sanità e la direzione Ares/Ats Sardegna. La somministrazione dei vaccini è stata condotta dall'equipe del Sisp, composta dalla stessa Marras, dal medico Salvatore Usai, dall'infermiera Efisia Mura e dall'assistente sanitaria Valentina Corda. Quella somministrata oggi è la prima dose del vaccino anti-Covid, mentre la seconda dose dovrà essere inoculata a 21 giorni di distanza.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie