Libia: vicepremier, sui pescatori risolveremo molto presto

'Ci sono questioni da affrontare, sono entrati illegalmente'

 "Sappiamo che la questione dei pescatori italiani è una questione umanitaria e vogliamo vederli tornare a casa molto presto, ma allo stesso tempo dobbiamo rispettare le questioni legali dei due Paesi. Sono entrati nelle acque libiche illegalmente" e sono stati fermati. "Quindi dobbiamo affrontare questo problema tenendo presente che ci sono molti problemi legali per risolverlo, ma penso di essere sicuro di poterli risolvere molto presto". Lo ha dichiarato il vicepremier del Governo di accordo nazionale libico, Ahmed Maitig, ai Med Dialogues 2020 di Roma. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie