Assegnati gli Emmy dell'era Covid

'Succession' miglior serie drammatica, 'Schitt's Creek' comica

Le star della tv americana hanno partecipato dal salotto di casa alla serata degli Emmy Awards, l'equivalente degli Oscar per la televisione, svolti in edizione virtuale causa pandemia e già ribattezzati dal conduttore Jimmy Kimmel 'PandEmmy'.

'Succession' ha vinto il premio come la miglior serie drammatica dell'anno. In onda su Hbo e in Italia su Sky Atlantic, segue le vicende della famiglia Roy e del suo patriarca, che controlla uno dei più grandi conglomerati di media e intrattenimento del mondo.

Premio per la miglior serie comica, invece, alla serie canadese 'Schitt's Creek', che narra le vicende di una famiglia di ricchi newyorchesi caduti in disgrazia e costretti a vivere in un motel fatiscente.

Premiate anche 'Euphoria' e 'Watchman'. Julia Garner, migliore attrice non protagonista per 'Ozark', ha battuto Meryl Streep in 'Big Little Lies' e Helena Bonham Carter in 'The Crown'. Julia, 26 anni, si è fatta notare come la teen-ager coinvolta negli schemi delle spie sovietiche in 'The Americans'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie