Addio all'attrice Nathalie Delon

Per lei Alain lasciò Romy Schneider, ma divorziarono nel 1969

L'attrice francese Nathalie Delon, protagonista fra gli altri film de "Il Samurai" di Jean-Pierre Melville, al fianco di Alain Delon all'epoca suo marito, è morta oggi a Parigi all'età di 79 anni. Ne ha dato notizia il figlio, Anthony Delon.  "Mia madre - ha detto il figlio - è morta questa mattina alle 11, a Parigi, circondata dai suoi affetti. E' morta per un cancro che è stato rapido".


    Il ruolo di Jane, ne "Il Samurai" del 1967 è quello che le diede la notorietà, ma poi Nathalie Delon - il suo nome era Francine Canovas, di origine spagnola - girò una trentina di film, impersonando anche personaggi non di primo piano. Negli anni Ottanta passò dietro la telecamera e scrisse nel 2006 un libro di ricordi. Alain Delon lasciò Romy Schneider per sposarla nell'agosto 1964, la coppia si trasferì poi a Los Angeles dove nacque Anthony. Ma il fantasma della Schneider fu sempre presente nella relazione fra i due: "Alain - disse in un'intervista Nathalie - non mi parlava mai di lei ma di tanto in tanto vedevo nel suo sguardo un'ombra di tristezza". Sul set de "Il Samurai" la tensione fra i due era già molto alta, il divorzio arrivò nel 1969. Nathalie andò via con il figlio, Alain cominciò la sua storia con Mireille Darc ma i due rimasero legati e il figlio, ancora un mese fa, ha postato su Instagram una foto dei suoi genitori uno accanto all'altro.

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie