Borsa: Milano in rialzo (+0,17%) con Eni

Si guarda a fiducia governo. Positive le banche

(ANSA) - MILANO, 9 SET - Avvio positivo a Piazza Affari in linea con gli altri listini europei. A Milano (+0,17%) la fiducia del governo alla Camera oggi e domani al Senato domina le attese meno di quelle di conoscere giovedì le ultime mosse di Mario Draghi da presidente della Bce prima di passare la palla a Christine Lagarde. Spiccano i petroliferi Saipem (+0,95%) ed Eni (+0,89%) per l'interesse di quest'ultima attraverso Var Energy per le attività norvegesi di Exxon. Si guarda poi alla riunione dell'Opec di giovedì dopo che l'Arabia Saudita ha cambiato il suo ministro dell'energia. Bene le banche con Ubi (+0,88%), Unicredit e Intesa (entrambe +0,75%) mentre lo spread sale leggermente a 153 punti base. Deboli Recordati (-1,7%) per il giudizio tagliato a 'cut' da Goldman e Atlantia (-0,57%) in attesa di capire se le concessioni autostradali rischiano di diventare materia di scontro nel governo Pd-M5S. Fuori dal paniere principale Trevi (+0,17%) tiene dopo che Kpmg non ha certificato gli ultimi bilanci.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who