Da Anac tre proposte sblocca-appalti al governo

Regole di emergenza fino dicembre, verifiche semplificate e digitale

Semplificare e ridurre i tempi di verifica dei requisiti di chi partecipa alle gare ed è già stato controllato negli ultimi sei mesi, ed estendere lo stato di emergenza fino a fine anno per consentire alle amministrazioni di fare partire in tempi rapidi appalti in alcuni settori, come sanità, scuole e strade. Sono alcune proposte che l'Anac ha inviato al governo - e pubblicato sul suo sito - in vista della preparazione del decreto semplificazioni. Altro punto per accelerare le procedure, la piena digitalizzazione delle gare.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie