COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

DSB dismetterà le sue officine specializzate nei pezzi di ricambio

Business Wire

A seguito di modifiche strutturali, le ferrovie danesi (DSB, Danske Statsbaner) stanno analizzando il mercato nell'obiettivo di cedere le attività delle officine incaricate della fornitura e della manutenzione dei ricambi per i treni.

Entro il 2030 i Fremtidens Tog (Treni del futuro) sostituiranno gradualmente i convogli attualmente usati da DSB, che quindi non avrà più la medesima necessità di disporre di proprie officine per i ricambi. Della manutenzione di questi treni elettrici di prossima generazione di DSB, inoltre, si occuperà il fornitore e non le ferrovie danesi, che quindi avranno meno possibilità di riutilizzare il personale delle officine specializzate nei ricambi.

Le ferrovie danesi, pertanto, stanno trasferendo le attività di fornitura, logistica e acquisti verso una società indipendente, per esaminare in collaborazione con SEB Corporate Finance un disinvestimento verso terzi privati. Nel quadro di questa potenziale transazione, DSB stipulerà con la società ceduta un contratto di fornitura e manutenzione dei ricambi fino al 2024, con possibilità di un prolungamento dell'accordo. In qualità di attore indipendente, la società ceduta sarà ottimamente posizionata per partecipare ad appalti in campo operativo e di manutenzione, a livello sia nazionale, sia internazionale.

Scopo del disinvestimento è garantire la sicurezza ottimale della fornitura di ricambi critici per DSB, creando al contempo un luogo di lavoro più a lungo termine e interessante per i dipendenti delle officine coinvolte:

"Nei prossimi anni, con la transizione verso i 'treni del futuro', sarà ancora più difficile confermare il personale interessato, le cui prospettive appaiono incerte. In Danimarca registriamo la piena occupazione e, già da ora, vi è una notevole richiesta verso i dipendenti di DSB. Riteniamo quindi che sia il momento giusto per una cessione", ha affermato Flemming Jensen, CEO di DSB, che ha spiegato:

"Abbiamo scelto di valutare ora la cessione per offrire al nuovo fornitore condizioni ottimali di inserimento sul mercato prima dell'inizio della fornitura dei Treni del futuro, nel 2024. Entrare nel mercato nordeuropeo come operatore per la manutenzione ferroviaria presenta un potenziale notevole; gli operatori ferroviari sono in continua crescita in Norvegia, Svezia, Germania e Danimarca e deteniamo una posizione estremamente solida nel settore della manutenzione, con ampie opportunità di crescita per un nuovo proprietario".

DSB ha nominato SEB Corporate Finance come consulente nel processo e nella gestione delle contrattazioni di mercato. I dipendenti di DSB condividono e appoggiano la decisione.

"In linea generale avrei preferito una soluzione come quella scelta per i nuovi locomotori elettrici, in cui il fornitore detiene la responsabilità formale per la manutenzione, ma il personale resta alle dipendenze di DSB. Poiché tale opzione non è applicabile, penso che questa sia la soluzione migliore per tutelare il posto di lavoro dei nostri collaboratori", è stato il commento di Jens Christian Kjeldsen, presidente della Federazione danese delle operazioni ferroviarie, che rappresenta i dipendenti di DSB.

SEB Corporate Finance è contattabile al numero +45 3328 2900.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Comunicazioni DSB
Flemming Jensen – CEO di DSB
+45 24 68 00 00

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20200227005497/it

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie