Recovery: associazioni immobiliare,faremo proposte condivise

Serve un Piano Nazionale organico di tipo strategico

(ANSA) - ROMA, 19 FEB - Proposte condivise sul Recovery dalle associazioni dell'intermediazione immobiliare. Le annuncia la Consulta Interassociativa Nazionale composta da Fiaip-Fimaa-Anama. Le associazioni prepareranno un documento condiviso contenente una serie di proposte per il rilancio fattivo dell'economia del Paese che, nel rispetto dei principi chiave che la Commissione Europea ha indicato nel Piano Next Generation UE quali la transizione verde, la transizione digitale e il riequilibrio fiscale, includa lo strategico settore immobiliare.
    "Sul Recovery Plan siamo pronti a dare il nostro contributo al Governo Draghi attraverso un documento di proposta condiviso" - dichiarano il Presidente di Fiaip Gian Battista Baccarini e Coordinatore della Consulta, il Presidente di Fimaa Santino Taverna e il Presidente Nazionale Anama Renato Maffey - "E' necessario che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - concludono i tre Presidenti - contempli una visione unitaria nazionale organica di tipo strategico in grado di tracciare, attraverso scelte coraggiose e proposte concrete, una rotta chiara per il rilancio complessivo del sistema Paese che non può prescindere dal settore immobiliare, da sempre, vero motore dell'economia Italiana rappresentando oltre il 20% del prodotto interno lordo Nazionale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



        Modifica consenso Cookie