Seduta governo Anp in valle del Giordano

Totale opposizione alla annessione della zona ad Israele

(ANSAmed) - TEL AVIV, 16 SET - All'indomani di una seduta del governo israeliano nella valle della Giordano - in cui il premier Benyamin Netanyahu ha annunciato l'intenzione di annettere ad Israele quella zona dopo le elezioni di domani - il governo dell' Autorità nazionale palestinese si è oggi riunito nel villaggio di Fasaiyl, a nord di Gerico, all'imboccatura di quella valle. "La valle del Giordano - ha ribadito il premier palestinese Mohammad Shtayeh - è parte integrale della geografia palestinese. La sua annessione ad Israele sarebbe inaccettabile, e gli insediamenti ebraici in quella zona sono tutti illegali".
    Commentava in particolare l'annuncio di Netanyahu di voler legalizzare ed estendere il piccolo avamposto ebraico di Mevoot Yericho, a nord di Gerico. Shtayeh ha rilevato che la valle del Giordano rappresenta il 28 per cento della Cisgiordania e ha assicurato agli abitanti di Fasaiyl (alcune migliaia) che il suo governo provvederà a rafforzare il loro villaggio per far fronte ai progetti israeliani.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA