Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina adotta incentivi fiscali per aiutare ridurre la povertà

Tagli a tasse e imposte per 14,48 mld dlr tra gennaio e ottobre

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 03 DIC - La Cina ha adottato una serie di politiche di incentivo fiscale per sostenere la lotta alla povertà ricavandone, secondo la State Taxation Administration, fruttuosi risultati.
    I tagli fiscali volti ad alleviare la povertà nel Paese, ha rivelato oggi in conferenza stampa Wang Shiyu, un funzionario dell'amministrazione cinese, hanno superato i 95 miliardi di yuan (circa 14,48 miliardi di dollari) nei primi 10 mesi dell'anno, in aumento del 38% su base annua.
    Nello stesso periodo, ha aggiunto Wang citando i dati relativi all'imposta sul valore aggiunto emersi dalle fatture fiscali, il fatturato totale a livello nazionale in 832 contee povere ha registrato una crescita del 13,3% su base annua, rivelando la solida ripresa economica nel corso di quest'anno nonostante l'impatto della pandemia di Covid-19.
    La Cina mira a eliminare la povertà assoluta e raggiungere l'obiettivo di costruire una società moderatamente prospera sotto tutti gli aspetti entro la fine del 2020. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie