• Innovazione: a studenti PoliMi gli Amazon Innovation Award
ANSAcom

Innovazione: a studenti PoliMi gli Amazon Innovation Award

Progetto su sostenibilità. Concorso arriva anche oltralpe

Milano ANSAcom

Sono gli studenti del Politecnico di Milano con il progetto 'PrimePeerz' ad aggiudicarsi il primo premio dell'Amazon Innovation Award 2020, un volo a Seattle nella sede dell'azienda per presentare ai top manager proprio la loro idea vincente.

La premiazione, in tempi di coronavirus è avvenuta in videoconferenza, nel rispetto delle misure restrittive per contenere il contagio.

Il concorso, lanciato nel 2016 dall'azienda statunitense - in collaborazione con il Politecnico di Milano, il Politecnico di Torino e l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata - è arrivato alla quarta edizione e per la prima volta ha allargato la challenge anche 'oltralpe', coinvolgendo studenti di atenei francesi come l'École Centrale de Lyon, della Business School EDHEC e dell'università di ingegneria Mines ParisTech, che si sono sfidati per aggiudicarsi la possibilità di volare a Seattle insieme ai vincitori italiani.

Gli oltre 300 studenti che hanno partecipato si sono fronteggiati in squadre da 3 a 5 persone e hanno elaborato un progetto focalizzato sulla sostenibilità. In particolare, è stato chiesto loro di ideare una soluzione innovativa per i processi di prelevamento dei prodotti, impacchettamento, spedizione e dei resi che fosse il più efficiente possibile e al tempo stesso consentisse l'abbattimento delle emissioni di CO2, tema su cui Amazon sta puntando molto.

All'evento 'virtuale' di premiazione hanno partecipato in videoconferenza Tareq Rajjal, responsabile di Amazon Transport Services per il Sud Europa, i docenti responsabili del progetto per i tre atenei coinvolti e ovviamente gli studenti.

Il giovane team del Politecnico di Milano è composto da Simona Esposito, Fulvio Gargiulo, Giorgio Damuzzo, Romain Lerouge e Nicola De Giusti: per loro, non appena possibile, sarà pronto un viaggio a Seattle, insieme ai vincitori francesi, per visitare la sede centrale di Amazon e presentare il progetto che è valso loro la vittoria al top management dell'azienda. Un'occasione importante per poter accedere alle dinamiche del mondo del lavoro e in particolare per vedere dal vivo il modo di lavorare del team di Amazon.

"A quattro anni dal lancio" del concorso "possiamo trarre un primo bilancio di un progetto che vede l'Italia porsi come pioniere a livello europeo. Quest'anno abbiamo deciso di proporre agli studenti un tema, quello della sostenibilità, di estrema attualità per Amazon e siamo felici di constare l'impegno e l'originalità delle proposte che ci sono state presentate", ha spiegato Tareq Rajjal. "Gli studenti che hanno partecipato al contest hanno colto questa occasione per mettersi in gioco con un progetto reale, cimentandosi con il format espositivo tipico di Amazon", ha detto Rajjal al termine della premiazione.

In collaborazione con:
Amazon

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie