Calcio: Torino; Mazzarri rilancia Zaza, "è andato a mille"

'Contro Fiorentina tanti assenti, ma non tiro fuori scuse'

(ANSA) - TORINO, 07 DIC - "Migliorare le prestazioni e attraverso queste fare punti: dobbiamo badare al sodo, dobbiamo raccogliere perché si guarda alla classifica". Walter Mazzarri vuole i tre punti e la seconda vittoria consecutiva per il Torino, reduce dal successo in trasferta con il Genoa, contro la Fiorentina, in crisi di risultati e con la panchina di Montella in pericolo. Nonostante i tanti assenti, Belotti, Iago Falque e Lukic su tutti, l'allenatore granata non recrimina - "mai tirato fuori la scusa degli assenti per giustificarmi, devo dare fiducia a quelli che ho a disposizione" - e medita di rilanciare Zaza dopo le frizioni della scorsa settimana. "Questa settimana è andato a mille - rilancia Mazzarri -, mi è piaciuto molto. Si è rimboccato le maniche, si è impegnato grazie anche agli stimoli: le scelte fatte da me, le critiche ricevute".
    L'attaccante giocherà dal primo minuto, supportato da un Verdi in crescita: "La vittoria fa bene a tutti, domenica erano tutti contenti. Il risultato di Genova ha dato morale a tutti, anche a lui". Tre punti che hanno dato morale ma sono stati il frutto della prestazione di un buon Toro per circa 50', "fin quando siamo riusciti a giocare un calcio offensivo nel pressing". Necessario, per battere la Fiorentina, ripetere la prestazione di Genova, magari con l'aiuto dei tifosi: "Anche nei momenti di difficoltà bisogna essere tutti uniti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie