Coronavirus: Sensi, un mese fa la Juve poi è cambiato tutto

Non possiamo giocare né allenarci ma restare a casa unica arma

(ANSA) - MILANO, 08 APR - ''E' passato un mese dall'ultima partita giocata contro la Juventus. Da quel giorno le cose sono cambiate tanto, ci siamo ritrovati in una situazione difficile, non possiamo fare allenamenti, non possiamo giocare. Da casa cerchiamo di mantenere un ritmo simile a quello dell'allenamento'': Stefano Sensi, protagonista della videochiamata dell'Inter, risponde alle domande dei tifosi e racconta come è cambiata la situazione nell'ultimo mese, trenta giorni dopo l'ultima sfida giocata dai nerazzurri, quella contro la Juventus a Torino anche se Sensi non era stato convocato per infortunio. ''Dobbiamo restare a casa è l'unica arma che abbiamo'', ricorda il centrocampista nerazzurro.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie