Responsabilità editoriale di GoBrand in collaborazione con Digital Media

Il turismo nautico punta su innovazione e creatività. Letyourboat: "Si tornerà a crescere"

Saranno innovazione e creatività ad aiutare il turismo nautico ad uscire dalla crisi causata dalla pandemia da Covid-19? Molto probabile. Il peggio non è ancora passato, ma le previsioni per il settore sono tutt’altro che negative. Ne abbiamo parlato con Walter Vassallo, Fondatore e AD di Letyourboat, la start up innovativa partecipata dalla Regione Liguria e premiata alla Camera dei Deputati con l’Oscar dell’Innovazione. Letyourboat ha lanciato un’importante iniziativa per supportare il turismo nautico, fermo a causa del lockdown.

Walter Vassallo, ce ne vuole parlare?

“L’idea è quella di offrire a tutti i nostri utenti la possibilità di acquistare un buono da 200 euro da spendere per il noleggio in barca all’ormeggio o in navigazione. Il buono può essere acquistato sul sito di Letyourboat ad un costo di 50 euro ed i restanti 150 euro sono pagati direttamente da noi (https://app.letyourboat.com/GiftCard/BlackFriday)”.

L’obiettivo è aiutare il settore in un momento delicato come quello che stiamo vivendo?

“Assolutamente sì. Siamo impegnati in prima linea per supportare il turismo nautico che è fermo a causa del virus, usando creatività e innovazione per fronteggiare questo nemico invisibile che di fatto ha bloccato l’intero mercato della nautica e il suo indotto. Letyourboat ha deciso di mettersi in gioco con questa iniziativa che non solo supporta il settore della nautica, ma soprattutto offre nuovi stimoli al mercato del turismo e ai viaggiatori per poter vivere momenti di serenità in luoghi sicuri e meravigliosi attraverso un’esperienza unica in barca”.

Quanto è importante in questo momento essere sul mercato con strategie innovative e quanto incide anche l’apporto del digitale?

“L’innovazione non è un mero apporto tecnologico, ma vuol dire soprattutto anticipare bisogni futuri creando nuovi modelli di business. Letyourboat è tutto questo. Noi abbiamo visto come il mercato dell’offerta del settore nautico raggruppa tantissimi armatori che dispongono di un bene che usano in modo promiscuo e che comporta alti costi di manutenzione, mentre dall’altro lato il mercato della domanda cerca oggi sempre di più nuove esperienze guardando alla barca come ad un modo ancora molto elitario. Noi abbiamo cercato una soluzione che potesse mettere in contatto questi due mondi e fare in modo che anche il mondo della nautica e i professionisti di questo settore potessero essere inseriti in questo modello di business, fortemente stagionale. Al centro di questo modello noi abbiamo messo il viaggiatore, creando un valore aggiunto e una spinta per l’intera economia di settore”.

Tra le strategie vincenti di Letyourboat c’è la capacità di lavorare in rete con altre startup che operano nel mondo della comunicazione, del marketing e del digitale. Tra queste c’è anche GoBrand. E’ così?

“Parlando dal punto di vista imprenditoriale, la nostra migliore soddisfazione è non solo quella di vedere crescere un’azienda e creare occupazione, ma anche di vedere crescere insieme a noi anche altre realtà. Per me la collaborazione è una chiave per lavorare bene e avere successo. La collaborazione con GoBrand va proprio in questa direzione. Abbiamo trovato in GoBrand un alleato strategico di fondamentale importanza per migliorare e fare meglio nel digital marketing. Una sinergia che sta portando i suoi frutti e io sono felice dal punto di vista sia professionale che personale perché non ho a che fare solo con professionisti ma con persone con cui sono entrato anche in amicizia”.

Letyourboat ha partecipato anche all’ultima edizione del Salone Nautico di Genova. Un appuntamento che resta strategico nonostante quest’anno abbia risentito della pandemia da coronavirus. E’ così?

“E’ un appuntamento di fondamentale importanza e quest’anno lo è stato nuovamente. Essere presenti al Salone nautico era per noi importante anche nei confronti della città di Genova dove noi abbiamo sede. E’ stato un Salone molto diverso rispetto al passato in termini di afflusso di turisti e presenze di operatori, ma abbiamo notato comunque miglioramenti nella qualità. E per questo siamo soddisfatti di come sia andata”.

In chiusura un’ultima domanda che è obbligatorio farle. Come vede il prossimo futuro del settore nautico?

“Vedo un futuro positivo, anche se lavorare in questi giorni è difficile. Il settore si riprenderà e tornerà a crescere. Noi non ci siamo mai fermati e stiamo continuando ad investire, a lavorare. I servizi di Letyouboat si sono allargati dalla base di offerta delle barche ad un turismo sempre più ‘esperenziale’. Nel nostro sito cresce, inoltre, l’offerta di esperienze turistiche che gravitano attorno alla linea costiera con la possibilità di fare nuove esperienze turistiche nei settori dei viaggi culturali, dell’enogastronomia, del life style, dello sport e degli eventi. Abbiamo arricchito, dunque, la nostra offerta con l’obiettivo di intercettare un turismo che non sia ‘mordi e fuggi’. L’idea è quella di dare l’opportunità al turista di prenotare non solo una vacanza in barca, ma anche di ottenere altri servizi che possano arricchire la sua stessa vacanza. Io credo che il futuro possa essere roseo, perché quando finirà questa pandemia le persone avranno ancora più voglia di godersi la vita oppure semplici momenti di relax come quello di bere un caffè sul ponte di una barca ormeggiata in Marina. Una esperienza unica, rilassante e speciale”.

CHE COS’E’ “LETYOURBOAT”

Letyourboat è una startup innovativa che nasce a Genova. Innovativa non solo per un mero fatto tecnologico, ma soprattutto perché innovare significa anticipare bisogni futuri. Letyourboat dà la possibilità a milioni di viaggiatori di vivere esperienze a bordo di imbarcazioni, rendendo accessibile il vivere il mare da una nuova prospettiva, vedere il mondo dalla barca e non più soltanto immaginare da un pontile come potrebbe essere mettere piede a bordo. Letyoruboat è stata definita rivoluzionaria nel campo del turismo esperienziale, perché crea un nuovo paradigma nel mondo del turismo. Infatti Letyourboat è la prima piattaforma online dedicata al turismo nautico.

Con Letyourboat si può dormire in barche ormeggiate in Marina, noleggiare barche per crociere private e prenotare esperienze turistiche uniche. Letyourboat di fatto rappresenta un modo facile, sicuro ed accessibile per vivere l’esperienza a bordo bypassando la stagionalità, soddisfacendo le esigenze del mercato. Letyourboat ha creato un modello di business unico per permettere a tutti di soggiornare a bordo di imbarcazioni all'ormeggio, promuovendo in modo sostenibile la nautica, avvicinando i turisti alla vita in Marina. Il settore della nautica non è più solo un mercato di nicchia per esperti ma una risorsa aperta a tutti per il turismo esperienziale. Letyourboat rappresenta così un volano per la Nautica e il suo indotto, con un impatto positivo per l'economia e la valorizzazione del territorio del nostro Paese.

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di GoBrand in collaborazione con Digital Media

Video ANSA




Modifica consenso Cookie