App Immuni, pubblicato il codice sorgente

Disponibile da oggi sul sito del ministero, altra tappa verso il lancio

È disponibile il codice sorgente delle versioni iOS e Android dell'app Immuni, il sistema di notifica delle esposizioni al virus Covid-19 che aumenterà precisione e tempestività nel ricorso a misure di prevenzione e cura". Così il ministero dell'Innovazione in una nota sul sito istituzionale. Il codice sorgente è il profilo dell'app espresso nel linguaggio informatico di programmazione. La sua pubblicazione, con il link presente sul portale del dicastero, rappresenta un'altra tappa del percorso che guarda al lancio di Immuni. 

L'app Immuni "sarà disponibile tra 10-15 giorni, per i primi di giugno", ha detto Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. "L'app immuni rientra in una riorganizzazione della medicina territoriale e della medicina preventiva - ha aggiunto - è un tracing importantissimo e quando sarà attivo darà ulteriori informazioni su tracciamento e diffusione della malattia" 

Parlando della App Immuni nel corso si un'audizione nella Commissione parlamentare per la semplificazione, il Garante per la Privacy, Antonello Soro, ha detto: "In queste ore sta per arrivare al Garante per la privacy la documentazione relativa alla valutazione di impatto sulla privacy sulla quale dovremo esprimerci".

"Allo stato la norma trasmessa dal governo al Parlamento risponde alle richieste che avevamo fatto - ha sottolineato Soro -, in merito alla scelta volontaria. Non è prevista, inoltre, la geolocalizzazione, che è un altro elemento che avevamo sconsigliato anche perché meno efficace. Una serie di interlocuzioni avvenute in queste settimane dovrebbero essere servite a rimuovere i dubbi e dovrebbero consentirci di consigliare agli italiani di scaricare l'app. Lo decideremo comunque nei prossimi giorni".

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie