Morto Gazzoni Frascara, patron del Bologna di Baggio e Signori

Presidente dal '93 al 2001. Fu anche uno dei grandi accusatori di Calciopoli

E' morto a 84 anni Giuseppe Gazzoni Frascara, imprenditore del marchio Idrolitina ed ex presidente del Bologna Calcio, che guidò dal 1993 al 2001, quando lasciò la presidenza, mantenendo la proprietà fino alla retrocessione del 2005.

Protagonista del ritorno in A del club rossoblù con due promozioni in due anni, fu lui a portare a Bologna Roberto Baggio e Giuseppe Signori. Lo si ricorda anche come uno dei principali accusatori di Calciopoli. Malato da tempo, era tuttora presidente onorario del club ora guidato dall'imprenditore canadese Joey Saputo.

"È scomparso questa mattina all'età di 84 anni Giuseppe Gazzoni Frascara, nostro presidente onorario, alla guida del club dal giugno 1993 al settembre 2005", ha scritto poi la società in una nota sul proprio sito ufficiale, ricordando l'epopea e i personaggi che hanno accompagnato la vita sportiva di Gazzoni: da Baggio a Signori, da Andersson a Cruz, fino agli allenatori Ulivieri e Mazzone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie