>ANSA-IL-PUNTO/ COVID: Umbria, "ottimismo" per Rt a 0,71

Per direttore Sanità "dato positivo", si conferma calo malati

(ANSA) - PERUGIA, 03 DIC - In base ai dati dell'Istituto superiore della sanità, è a 0.71 l'indice Rt per l'Umbria relativo all'epidemia Covid. Ad annunciarlo è stato il direttore regionale della Sanità Claudio Dario in occasione del consueto punto settimanale. "Un dato positivo - ha sottolineato - che ci fa essere ottimisti per la valutazione che ci sarà a fine settimana riguardo all'attribuzione in merito alle fasce di protezione. E' infatti la seconda settimana che si confermano questo tipo di dati ed è il tempo che la Cabina di regia ritiene adeguato per valutare la stabilizzazione. E' quindi giusto essere ottimisti".
    Sul fronte dei dati giornalieri tornano intanto sotto quota 7 mila gli attualmente positivi al Covid in Umbria, oggi 6.762, 321 meno di ieri secondo i dati aggiornati sul sito della Regione. Registrati 286 nuovi casi (e non 289 come era stato riferito inizialmente), 24.516, mentre i guariti sono 592, 17.314, e 15 nuovi morti, 440. Ancora in calo i ricoverati, 399, sei meno di ieri, 54 (meno otto) in terapia intensiva. I tamponi analizzati complessivamente dall'inizio della pandemia sono 428.429, 3.508 in più di ieri, con un tasso di positività dell'8,1 per cento.
    L'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto ha intanto annunciato in Assemblea legislativa che l'Umbria "è la seconda" regione italiana "per pazienti arruolati" nello studio sull'uso del plasma iperimmune contro il Covid. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie