Archivio di Stato di Terni

Terni - Architettura

 L'Archivio di Stato di Terni, istituito nel 1957, dal 2002 ha sede a Palazzo Mazzancolli, prestigiosa dimora nobiliare della famiglia Mazzancolli. Il palazzo fu edificato alla metà del XV secolo da Giovanni Mazzancolli, colto e potente personaggio della curia romana, nipote di Ludovico, vescovo di Terni nella prima metà del Quattrocento. Dopo l'estinzione della famiglia nel sec. XVII, l'edificio attraversò un lungo periodo di decadenza. Nell'Ottocento fu utilizzato prima come filanda, poi come Monte di Pietà. Acquisito dal Partito Nazionale Fascista fu  restaurato dall'arch. Gaetano Coppoli che lo trasformò in "Casa del Fascio". Dopo il 1945 la proprietà è passata al Demanio dello Stato che sul finire negli anni novanta lo ha affidato all'Archivio di Stato di Terni.



via Cavour, 28, Terni

Telefono:

Costo:
Riduzioni:
Orario:

Modifica consenso Cookie