Clima:arriva nuovo Piano per resilienza della rete elettrica

Presentato da Terna, Arera e Rse. Obiettivo aumentare sicurezza

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 05 MAG - Arriva la nuova metodologia per il Piano di resilienza della rete elettrica nazionale. E' stata presentata oggi - nel corso di un convegno on-line - da Arera (l'Autorità di regolazione per l'energia, l'acqua, e i rifiuti), Terna (la società che gestisce la rete di trasmissione elettrica nazionale), e Rse (la società per lo sviluppo di attività di ricerca nel settore energetico) per incrementare l'affidabilità e la sostenibilità della rete di trasmissione nazionale. Rientra nell'ambito delle azioni di lotta ai cambiamenti climatici per studiare - per esempio di fronte alla triplicazione di eventi meteo estremi negli ultimi 40 anni a livello globale - soluzioni e interventi innovativi per migliorare la sicurezza delle infrastrutture energetiche strategiche del nostro Paese.
    L'obiettivo è incrementare la sicurezza, l'affidabilità e la sostenibilità delle infrastrutture energetiche strategiche per il Paese, esposte frequentemente a fenomeni climatici estremi sempre più intensi ed estesi. Tre le linee guida dello studio che individua una serie di interventi specifici per minimizzare il rischio di interruzione del servizio elettrico. Sono prese in considerazione "la frequenza e l'estensione degli eventi climatici estremi, il loro impatto sulle infrastrutture di rete e un'analisi della tipologia di asset interessati". Identificate le aree del territorio più a rischio e a maggior priorità di intervento: grazie a modelli previsionali, sensori, IoT e potenziamento delle reti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA