People

Un altro giro, Leonardo DiCaprio compra i diritti per il remake Usa

Film Vinterberg Oscar internazionale a maggio in sala con Medusa

 © ANSA
  • Redazione ANSA
  • ROMA
  • 27 aprile 2021
  • 17:36

Leonardo DiCaprio con la sua Appian Way ha acquisito i diritti del remake in lingua inglese di Un altro giro (Another Round) , che ha appena vinto il premio Oscar per il miglior film internazionale. I diritti dell'opera del danese Thomas Vinterberg sono stati venduti durante un'asta e il progetto era molto richiesto ancora prima che vincesse la statuetta alla Union Station di Los Angeles la sera del 25 aprile. Secondo Deadline a fare la differenza è stata la possibilità di vedere DiCaprio in un nuovo ruolo, il vulnerabile uomo di mezza età in crisi esistenziale interpretato da Mads Mikkelsen. Il film sarà interamente finanziato da Endeavor Content e Makeready.
    Un Altro Giro che ha trionfato anche ai Bafta nella categoria Miglior film straniero, agli European Film Awards, al BFI London Film Festival ed è stato accolto con entusiasmo da pubblico e critica anche alla scorsa Festa del Cinema di Roma ha trovato anche la distribuzione italiana: uscirà #SoloAlCinema a maggio distribuito da Medusa Film e Movies Inspired.
    Tra i fan illustri Paolo Sorrentino, che dopo l'Oscar dell'altra notte ha postato una foto con Vinterberg: "Questo film è un'opera d'arte per me, un grande esempio per il cinema. Un film sincero, coraggioso e malinconico. Ha nelle proprie mani tutte le qualità che un film dovrebbe avere.", ha detto. Luca Guadagnino, ha sottolineato l'importanza del tono della pellicola, elogiando la comicità amara e l'approccio sereno che non cercano le convenzioni del dramma. Indelebile per Guillermo del Toro la scena della danza che vede protagonista Mads Mikkelsen; secondo il cineasta messicano, il protagonista "è posseduto da uno spirito, che lo porta a ballare. Tutto il film è sul dover scegliere la paura o l'amore e la vita. E lui in quel momento sceglie la vita.".
    La storia prende il via, per diventare molto altro, da una bizzarra teoria: una moderata ebbrezza e un controllato tasso alcolemico nelle vene spalancherebbero le nostre menti, aumentando la nostra creatività e scacciando via i drammi della vita (ANSA).
   

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie