DS 9 E-Tense, verso auto condivisa con 'Smart Access'

Tecnologia punta a comfort e futuro di condivisione del veicolo

Redazione ANSA Milano

Uno sguardo al futuro con il sistema DS Smart Access di DS 9 E-Tense. L'ammiraglia francese ha infatti puntato molto sui rinnovati sistemi elettronici, con l'obiettivo di aumentare sempre più il comfort e migliorare l'esperienza d'uso dell'auto. Tra i vari accorgimenti presenti sulla DS 9 c'è anche il DS Smart Access, con il quale l'autorizzazione di accesso alla vettura viene trasferita allo smartphone. Nella pratica, non occorre avere con sè la chiave dell'auto per accedere e avviare DS 9 E-Tense. Sfruttando il protocollo di trasmissione Bluetooth, quindi anche in assenza della rete GSM, uno smartphone Apple oppure Android diventa la nuova chiave di accesso alla vettura. Quando l'auto si sblocca, fuoriescono le maniglie a scomparsa, altro accorgimento che nell'idea dei designer e degli ingegneri DS unisce stile e tecnologia. A questo punto, è possibile salire in auto e premere il pulsante di accensione. Questa funzionalità apre anche ad un passo successivo che potrebbe vedere nuovi sviluppi in un futuro non troppo lontano con l'auto condivisa, grazie alla possibilità di autorizzare altri cinque utenti. Dall' app MyDS è infatti possibile delegare e autorizzare l'accesso e l'avviamento di DS 9 E-Tense a un altro smartphone, all'occorrenza definendo anche una specifica fascia oraria. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie