Blizz Primatist ce l'ha fatta, suoi 7 record mondiali

Monoposto elettrica di Gianmaria Aghem batte tutti primati

Redazione ANSA TORINO

Ha centrato sette record mondiali Blizz Primatist, l'auto elettrica di ultima generazione progettata e realizzata da un team tutto italiano coordinato dall'imprenditore e pilota torinese Gianmaria Aghem. Sulla pista del Nardò Technical Center, la monoposto ha battuto tutti i primati - velocità, durata e distanza - per veicoli elettrici, risultati ora in attesa di essere omologati dalla Fia.
    "Blizz Primatist non è solo una monoposto elettrica, ma anche un profondo studio nel campo dei veicoli ad emissioni zero, finalizzato a migliorare il rendimento energetico, a consentire una diminuzione dei consumi, ottenendo una maggior autonomia - commenta soddisfatto Aghem -. Il nostro obiettivo era dimostrare che una vettura alimentata da sole batterie può percorrere lunghe distanze e ad una velocità fino a pochi anni fa inimmaginabili. E credo proprio che ci siamo riusciti!".
    Realizzata in collaborazione con Eugenio Pagliano, Carbonteam e Podium Engineering, e con il supporto del Politecnico di Torino, la monoposto è dotata di un leggero motore asincrono a flusso assiale di ultima generazione, alimentato da batterie agli ioni di litio, in grado di erogare una potenza di picco superiore ai 200 CV. Il pacco batterie è formato da 2.688 celle agli ioni di litio, preventivamente selezionate e gestite da un algoritmo già collaudato in Formula 1. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie