Guida con la spina, Peugeot punta su elettriche e plug-in

Gamma completa da compatta e-208 a suv 3008 passando per e-2008

Redazione ANSA Roma

L'ecosostenibilità è un tema sempre più sentito in tutti i settori, dal food al packaging, passando per il turismo, l'edilizia, la moda ed anche il grande mondo della mobilità. Nuove soluzioni per ridurre l'impatto delle azioni quotidiane sul ambiente che ci circonda. Materiali naturali o riciclati, soluzioni tecnologiche per reimpiegare gli oggetti che hanno terminato la loro vita, trasformandosi in nuovi oggetti, spesso in altri settori merceologici.
  

  In tale contesto, il mondo dell'auto sta attraversando una profonda rivoluzione e sta cambiando il paradigma della mobilità a 360°. Si sta affacciando sempre più un maggiore interesse da parte del pubblico verso nuove fonti energetiche, ancor più rispettose dell'ambiente.
    Tra le varie soluzioni proposte a livello automobilistico, sicuramente i LEV (low emission vehicle) con la spina, rappresentati dai plug-in hybrid (PHEV) e dalle motorizzazioni 100% elettriche (BEV), rappresentano la massima soluzione tecnologica per sfruttare le potenzialità dell'energia elettrica come fonte energetica; in tali soluzioni l'apporto dell'elettrico è massimo (se non totale) e contribuisce ad abbassare drasticamente se non ad azzerare le emissioni allo scarico.
    Peugeot ha scelto di intraprendere la strada della transizione energetica offrendo le tecnologie PHEV e BEV, per sfruttare al massimo le potenzialità dell'elettrico.
    Il marchio del Leone ha puntato anche sulla tecnologia ibrida abbinata ad un motore diesel, introducendolo nel 2011 sul 3008 di prima generazione. Ma le radici dell'elettrificazione in Peugeot risalgono all'inizio degli anni '40 del secolo scorso, quando introdusse la compatta VLV 100% elettrica, destinata alle consegne dei pacchi nei centri delle città.
    Oggi guidare un'auto elettrica è un'esperienza totalmente diversa. Quello che colpisce subito è il silenzio che accompagna conducente e occupanti in ogni situazione, in minima parte interrotto dai rumori che provengono dall'esterno, dal traffico.
    Ma non è solo una questione di silenzio, entrano in gioco anche le vibrazioni, un elemento che è difficile pensare possa non esserci in un mezzo che si muove;.
    A questo si aggiunge una sensazione di dinamismo più accentuata rispetto ai modelli termici. La nuova Peugeot e-208, 100% elettrica, ad esempio, a tutt'oggi la versione più performante della gamma, è in grado di coprire il passaggio da 0 a 100 km/h in appena 8,1 secondi.
    Il suv 3008 Hybrid4 sfrutta la tecnologia ibrida plug-in per offrire, grazie ai 3 motori di cui è dotato, una potenza complessiva di 300 CV, un valore che gli permette di fare lo 0-100 in appena 5,9 secondi, lo stesso tempo impiegato da una sportiva di razza quale era la Peugeot RCZ R di pochi anni fa.
    Non si tratta quindi solo di un nuovo approccio ecosostenibile alla mobilità, ma di un nuovo modo di concepire il piacere di guidare, di vivere un'auto. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie