Land Rover Defender Works V8 Trophy II, solo 25 esemplari

Rivale di Classe G, prodotto da divisione Classic, 270mila euro

Redazione ANSA ROMA

Ci sono tre cose che possono stupire parlando di questo nuovo super-offroad appena lanciato Gran Bretagna. La prima è la lunghezza del nome - Land Rover Classic Defender Works V8 Trophy II - che è pero irrinunciabile in quanto racconta l'origine e la destinazione di questo modello in serie limitata.
La seconda, è il fatto che questa novità, che verrà riprodotta in sole 25 unità, è basata su esemplari usati di un modello, fuori produzione dal 2016, in quanto sostituito nella gamma JLR dalla nuova generazione del Defender.
La terza, è il posizionamento del prezzo, corrispondente a circa 270mila euro. Si tratta di un valore stratosferico - che posiziona questa 4x4 al vertice nella storia della marca Land Rover - ma che si potrebbe giustificare se si paragona alle serie speciali del Mercedes Classe G, suo diretto e unico 'rivale' in questa nicchia di mercato.


Progettato e prodotto dalla divisione Classic di Land Rover, il Defender Works V8 Trophy II utilizza come base esemplari semi-nuovi dei Defender costruiti dal 2012 al 2016 nelle versioni 90, 110 e 110 pick-up doppia cabina.
Ogni vettura viene controllata nei minimi dettagli, smontata completamente e ricostruita a mano con sospensioni di ultima generazione, freni più potenti e sterzo migliorato. Sotto al cofano viene montato un motore a benzina V8 da 5,0 litri che produce 400 Cv e 379 Nm di coppia ed è collegato ad un cambio automatico a otto rapporti.
All'esterno, questo modello è caratterizzato da una finitura con design mimetico in bianco e nero (vi vengono richiamati 23 luoghi nel mondo che Land Rover ha visitato per superare 'terreni impegnativi' comprese sfide e spedizioni fuoristrada) e cerchi da 18 pollici neri lucidi con gommatura specifica.
Il look da esplorazione 'professionale' - che è proprio di questa ultima serie della storica Defender - viene rafforzato con l'aggiunta del verricello, del cofano nero satinato per ridurre l'abbagliamento e una barra luminosa a Led lunga 1,2 m sopra al parabrezza, il tutto oltre al completo roll bar esterno.
All'interno, il Defender Works V8 Trophy II è dotato di sedili anatomici in pelle bianca e nera con cuciture a contrasto. La vera pelle è stata aggiunta anche per le finiture delle portiere, del cruscotto e del cielo.
Oltre all'orologio della celebre azienda britannica Elliot Brown, sulla plancia spicca anche un moderno sistema di infotainment, che include navigatore satellitare e connettività per telefoni cellulari.
Michael van der Sande, amministratore delegato della divisione Special Vehicle Operations di Jaguar Land Rover, racconta del rapporto dell'azienda con Elliot Brown: "Land Rover è stata coinvolta in spedizioni globali per oltre 70 anni - ha detto - e questa partnership con il cronometrista ufficiale Elliot Brown ci aiuta a celebrare la nostra storia con un'esperienza unica e desiderabile".
Contestualmente al lancio di questo super-offroad da 270mila euro, la Elliot Brown ha infatti lanciato un robusto orologio da polso che riecheggia tutto ciò che è presente nel Classic Defender Works V8 Trophy II. L'orologio è disponibile per il preordine ora fino al 9 settembre. Le consegne inizieranno a fine aprile 2023. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie