All'Acquario civico di Milano Naufraghi e naufragi

Esposte 15 tele a olio di Barbara Pietrasanta

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Si sviluppa intorno al tema del naufragio come metafora della vita la mostra "Naufraghi e naufragi" di Barbara Pietrasanta, ospitata all'Acquario Civico di Milano fino al 30 maggio.
    La rassegna, promossa dal Comune di Milano - Cultura, dall'Acquario e Civica Stazione Idrobiologica, a cura di Diego Pasqualin, rientra nel palinsesto "I talenti delle donne", promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dedicato all'universo delle donne.
    Pietrasanta ha sviluppato il suo progetto pittorico lavorando per più di un anno sul tema dei naufragi sviluppato su 15 grandi tele e realizzato esclusivamente con la tecnica dei colori ad olio. Nella sua ricerca, l'artista mette in gioco i temi fondamentali legati al senso profondo dell'esistenza e dell'identità individuale, calati in una realtà estremamente contemporanea in cui tutte le certezze sembrano svanire davanti agli imprevedibili accadimenti della vita. Come scrive Diego Pasqualin, curatore della mostra, "Il Mare è solo un pretesto per Pietrasanta. È il Mondo che questa pittrice vuole invitarmi ad osservare. La nave dell'io è adagiata sul fondo delle acque che hanno sommerso o, forse, reso visibili i fondali inquinati della società e, la traversata di questo momento storico, ora è carica di quella stessa speranza che potrei rinominare Lampedusa." (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie