Sassoli, usciremo da pandemia quando tutti ne saranno fuori

'Con diffusione varianti sarebbe illusione pensare il contrario'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 20 APR - "Dall'inizio della pandemia, il Parlamento europeo è stato un grande sostenitore della solidarietà con i nostri partner e nostri vicini, tra cui i paesi del Partenariato orientale, che hanno un ruolo speciale per noi. Deve essere molto chiaro che non usciremo da questa crisi sanitaria, finché anche coloro che sono accanto a noi, non ne saranno usciti. Con diverse varianti del virus che si diffondono in tutto il mondo, sarebbe un'illusione pensare il contrario". Così il presidente del Parlamento europeo David Sassoli nel discorso di apertura della nona sessione di Euronest, forum interparlamentare dei Paesi del Partenariato orientale dell'Ue.

Sassoli ha poi ricordato come " l'Unione europea abbia riassegnato in un tempo record una quantità significativa di fondi per i paesi del Partenariato orientale. Il sostegno si concentra sul settore sanitario, così come sull'attenuamento delle conseguenze sociali della crisi e sulla garanzia della ripresa economica". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: