Vaccini: M5s, summit Roma discuta liberalizzazione brevetti

Lo afferma l'europarlamentare Rondinelli

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 20 APR - "Se non vuole trasformarsi nell'ennesima passerella mediatica, il Global Health Summit, che si terrà a Roma il 21 maggio, dovrà affrontare il nodo della liberalizzazione dei vaccini anti-Covid. La sospensione dei brevetti è stata chiesta in sede Wto da India e Sud Africa e, grazie a una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle e poi approvata dalla Camera dei deputati, siamo certi che anche il governo italiano la sosterrà seguendo l'appello di 100 premi Nobel e 75 ex capi di Stato rivolto al presidente degli Stati Uniti Joe Biden". Così in una nota Daniela Rondinelli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

"Come annunciato dalla deputata Angela Ianaro, il Movimento 5 Stelle chiederà al presidente del Consiglio Mario Draghi di farsi portavoce di questa proposta al Global Health Summit, un appuntamento decisivo per la lotta contro le pandemie - prosegue Rondinelli -. Il miglior modo per prevenire crisi future è proprio quello di vaccinare di più e in fretta e questo è possibile solo se la produzione dei vaccini è costante e robusta. La sospensione dei brevetti è una proposta concreta per tutela della salute pubblica, prevede un meccanismo di compensazione per le case farmaceutiche che hanno investito nella ricerca e va incontro alle richieste sempre più pressanti dei Paesi poveri che non hanno i mezzi per acquistare i vaccini per i loro cittadini. Solo mostrando solidarietà ed equità riusciremo ad evitare una nuova pandemia". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: