Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: 'scienze vita cruciali per l'industria italiana'

Expo Dubai: 'scienze vita cruciali per l'industria italiana'

Paola Testori Coggi, 'con G20 Italia ha messo al centro salute'

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 31 GEN - "Per l'Italia, il settore delle scienze della vita è innanzitutto cruciale dal punto di vista industriale, ma poi è stato cruciale anche durante la pandemia" e "l'Italia è riuscita con la sua presidenza del G20 a mettere la salute al centro degli interessi dei governi". A evidenziarlo è Paola Testori Coggi, Chair della Task Force Global Health and Covid-19 del T20, a margine dell'Health Innovation Global Forum organizzato dal Cluster Alisei al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai.
    Al G20 "ci sono stati moltissimi impegni presi a livello dei governi, sulla distribuzione dei vaccini, sulla fornitura di aiuti, di medicine ma anche di diagnostica, per i paesi in via di sviluppo", ha spiegato Testori Coggi. "E soprattutto l'Italia ha insistito moltissimo su alcuni concetti, tra cui la necessità di investire di più nei sistemi sanitari, perché siano capaci di gestire la pandemia ma anche la routine" perché "durante la pandemia abbiamo visto sistemi sanitari dove le attività di prevenzione e di cura normali venivano assolutamente diminuite o addirittura anche non fornite".
    L'Italia "ha poi insistito sui professionisti della salute che devono essere potenziati sia a livello di numeri che a livello di competenze. Infine, molto importante anche il tema degli investimenti", ha evidenziato l'esperta. "I governi devono investire di più sia a livello nazionale sia a livello della cooperazione internazionale. Dalla crisi economica del 2009, gli investimenti nei budget della sanità in tutti i paesi europei sono diminuiti. La pandemia ci ha dimostrato che se finanziamo meno abbiamo dei sistemi sanitari meno resilienti, e quindi finalmente dall'anno scorso si è ripreso questo trend di investimento nei sistemi sanitari". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: