Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: pasticceria Abruzzo porta formazione e italianità

Expo Dubai: pasticceria Abruzzo porta formazione e italianità

L'arte bianca tra protagonisti settimana 'Abruzzo sostenibile'

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 09 FEB - Per la pasticceria e tutto il settore dell'arte bianca abruzzese, "sicuramente quello degli Emirati è un mercato interessante, dove la proposta deve essere ben strutturata. Ecco perché noi" come Pasticceria P&C Italian Style "vogliamo essere presenti non solo col prodotto finito, ma proprio come brand che trasmette l'italianità a tutto tondo, portando ovviamente in prima battuta l'Abruzzo, perché il 90% della nostra produzione incentrata sul prodotto abruzzese". A spiegarlo all'ANSA è Federico Anzellotti, pasticcere campione del mondo nel 2011, nominato quest'anno tra i cinque migliori pasticceri al mondo, e presidente di Pasticceria P&C Italian Style, tra le realtà presenti a Dubai per la settimana "Abruzzo sostenibile nel settore Agrifood", in programma fino all'11 febbraio nell'ambito della partecipazione della Regione Abruzzo all'Expo 2020 Dubai.
    "Noi rappresentiamo l'arte bianca, quindi pasticceria, gelateria, cioccolateria e tutto quello che concerne questo mondo, e ci occupiamo di export del Made in Italy sotto l'aspetto di formazione e di brand legati anche alla tecnologia di questa filiera", ha sottolineato Anzellotti. Essere presenti qui a Dubai per Expo 2020 "significa sicuramente l'impegno per un export consolidato del nostro prodotto. Noi abbiamo come punto di forza il panettone, che decliniamo con 40 gusti, due per ogni regione. Per quanto riguarda l'Abruzzo, proponiamo un panettone all'olio d'oliva e un panettone al Montepulciano che sono i nostri due grandi must".
    La strategia per inserirsi nel mercato emiratino con questi prodotti, parte innanzitutto da "una serie di punti di formazione che vorremmo creare qui a Dubai", perché "credo che la formazione sia embrionale per un discorso di lancio di un brand. Quindi un approccio formativo, un approccio di utilizzo della tecnologia, e un approccio gustativo finale". Per i prodotti dell'arte bianca abruzzese "c'è un mercato negli Emirati, perché l'italianità viene percepita ad alti livelli ma deve essere ben spiegata", ha concluso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: