Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Zingaretti,con agricoltura precisione impegno su sfide globali

Zingaretti,con agricoltura precisione impegno su sfide globali

A Expo Dubai forum Regione Lazio su innovazione in agricoltura

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 17 FEB - "L'agricoltura di precisione è una di quelle industrie emergenti che nascono dall'integrazione tra settori tecnologici e tradizionali come l'aerospazio digitale e l'agricoltura, in linea con le traiettorie individuate nella nostra Smart Specialisation Strategy. Con la nuova programmazione 2021-2027 continueremo a fare la nostra parte, impegnandoci per vincere le sfide globali che ci attendono, combattere le diseguaglianze, garantire la qualità della vita e il benessere del pianeta per consegnarlo in tutta la sua bellezza all'umanità del futuro". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in una nota in occasione del forum della Regione Lazio dal titolo "Agricoltura di precisione - Per la Competitività del Territorio e la Sostenibilità Ambientale" realizzato al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai.
    "L'innovazione e le tecnologie devono essere al centro di una trasformazione dello sviluppo più sostenibile e più equo. Un passo decisivo è quello di contribuire a costruire un sistema agroalimentare giusto, sano e rispettoso dell'ambiente, così come indicato dal Green Deal europeo", ha sottolineato. "Per arrivare a questo obiettivo, è necessario attivare politiche mirate che puntino su agroecologia e agrosilvicoltura e, in particolare, sull'agricoltura di precisione e le nuove tecnologie connesse, per migliorare la produzione, ottimizzare le risorse e ridurre gli sprechi".
    L'appuntamento, organizzato da Lazio Innova in collaborazione con Ismea, e-Geos (società del Gruppo Telespazio) e Università della Tuscia, è stato l'occasione per presentare a potenziali investitori arabi e internazionali il tema del precision farming, si è soffermato su tematiche legate alle coltivazioni idroponiche high tech e a quelle fuori suolo, e ha evidenziato che l'agricoltura e l'agro-industria costituiscono un terreno ottimale per l'integrazione di contenuti tecnologici che derivano da ambiti come l'aerospazio, l'ICT, le nanotecnologie, i nuovi materiali e le biotecnologie, per realizzare soluzioni innovative in coltivazioni di precisione e nella produzione in ambienti estremi.
    All'evento sono intervenuti, tra gli altri, Giuseppe Finocchiaro, console generale a Dubai; Enrica Onorati, assessora all'Agricoltura della Regione Lazio; Alessandro Ruggieri, professore dell'Università della Tuscia di Viterbo; Laura De Gara, professore dell'Università Campus Biomedico di Roma; Lucio Baron di Pure Harvest Smart Farms; Mario Bonaccorso, del Cluster Spring; Fabio Volpe di e-Geos. Hanno partecipato inoltre alcune innovative realtà produttive del Lazio: la startup CerereTech che propone soluzioni innovative tramite l'utilizzo dell'agricoltura di precisione; Ferrari Farm, un'azienda laziale che ha sviluppato un impianto di coltivazione idroponica unico in Europa; Maccarese SpA, tra le più grandi aziende agricole d'Italia; The Circle, azienda agricola che produce cibo ed energia senza alcun impatto sull'ambiente né rifiuti; Arcadia, spin off dell'Università della Tuscia che fornisce alle aziende un servizio per lo sviluppo di biostimolanti e fertilizzanti ad elevata efficienza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: