5G: Usa sconsiglia Huawei a Brasile, 'rischio di spionaggio'

Paese diventerebbe 'vulnerabile ai capricci del governo cinese'

Redazione ANSA BRASILIA

(ANSA) - BRASILIA, 28 APR - La diplomatica americana, Samantha Power, ha dichiarato che il Brasile potrebbe essere oggetto di spionaggio da parte della Cina se autorizzasse l'installazione di una rete di telefonia mobile basata sulla tecnologia 5G di Huawei. Il Brasile diventerà un paese "vulnerabile ai capricci del governo cinese" se concederà a Huawei il sistema di trasmissione dati di quinta generazione, ha detto Power, rappresentante permanente degli Usa all'Onu sotto la presidenza di Barack Obama.
    Le autorità di Pechino svolgono "spionaggio commerciale" perché hanno libero accesso ai flussi di informazioni che circolano attraverso Huawei, ha aggiunto, durante un'intervista a TV Cultura, l'ex ambasciatrice, nel frattempo scelta dall'attuale presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, per dirigere l'Agenzia americana per lo sviluppo internazionale (Usaid).
    Anche il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha espresso le sue riserve su Huawei, di fronte alla richiesta delle aziende di installare la rete di trasmissione dati 5G. Ciò nonostante, Bolsonaro ha inviato in Cina una delegazione ufficiale, guidata dal ministro delle Comunicazioni, Fabio Faria, per visitare le strutture di Huawei e incontrare i suoi dirigenti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA