Marche

Ex A.Merloni: verbale mancato accordo, 537 licenziamenti

Fabriano, Fiom chiede convocazione al ministero del Lavoro

   La sottoscrizione del testo si è resa necessaria in quanto risultavano scaduti i giorni previsti per il tentativo di accordo tra le parti, azienda, i tre curatori fallimentari (Simona Romagnoli, Sabrina Salati e Luca Cortellucci) e sindacati di categoria. È stato, dunque, confermato il licenziamento di tutto il personale e, per scongiurarli, si apre ora la fase istituzionale. "Riteniamo indispensabile - commenta Pierpaolo Pullini, componente della segreteria provinciale della Fiom e responsabile per il distretto economico di Fabriano - la convocazione da parte del ministero del Lavoro, nei tempi più rapidi possibili, per valutare la possibilità di individuare strumenti ulteriori di tutela delle persone e dei livelli occupazionali". "Sentiamo in questi giorni tanto parlare di re-industrializzazioni e la Indelfab potrebbe veramente rappresentare un banco di prova anche per i progetti normativi annunciati. Tutti i livelli istituzionali - conclude - devono adoperarsi affinché agli annunci seguano i fatti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie