Marche

Vaccini: Tribunale dà ragione a Ospedali Riuniti Ancona

Respinto ricorso Laisa e Nursing Up per condotta antisindacale

(ANSA) - ANCONA, 11 OTT - Nessuna omissione dell'informativa sindacale sulle iniziative dell'azienda ospedaliero universitaria Ospedali Riuniti di Ancona per l'applicazione del dl 44 del 2021 in materia di obbligo sindacale per i sanitari e nessuna condotta antisindacale. Lo ha sancito il Tribunale di Ancona, sezione lavoro, che ha respinto il ricorso presentato dai sindacati Laisa e Nursing Up, che contestavano all'azienda la violazione dell'art. 28 dello Statuto dei lavoratori per condotta antisindacale in relazione alla presunta omessa informativa sindacale. Il giudice ha ritenuto corretto l'operato dell'azienda ospedaliera, fa sapere la direzione aziendale, e ha pronunciato anche il difetto di legittimazione attiva del sindacato Laisa, guidato dall'infermiere no vax Enzo Palladino (sospeso dall'incarico), "che non ha rappresentatività su scala nazionale e che, come riportato dal decreto del giudice, raggiunge appena la soglia dello 0,02%". Infine, a conferma della piena legittimità dell'azione aziendale, c'è anche "la condanna totale alle spese di lite a carico delle due sigle sindacali". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie