Press Release

  • L’Arca dei Camaleonti: dagli animali al viaggio nella Preistoria con degustazione di prodotti a km 0
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

L’Arca dei Camaleonti: dagli animali al viaggio nella Preistoria con degustazione di prodotti a km 0

Pagine Sì! SpA

Unire la conoscenza del mondo animale con la degustazione di prodotti regionali a km 0, rispettare le norme sul distanziamento e poter godere del fresco della campagna romana. Claudia Orieti, responsabile del parco L’arca dei Camaleonti, a pochi minuti d’auto da Roma, ha ideato un progetto innovativo che da un lato educa i bambini (e anche gli adulti) al rispetto degli animali e, dall’altro, unisce la produzione delle attività locali — dal pane al vino, dalla carne alla frutta e la verdura, passando per i dolci — per comprendere fino in fondo l’importanza del legame con la terra. “Il nostro obiettivo è far trascorrere a grandi e piccini una giornata felice a contatto con i numerosi ospiti animali presenti nel nostro parco, concludendo con un pranzo, una cena o un aperitivo a km0 la visita presso la struttura”, racconta la fondatrice di L’Arca dei Camaleonti. Dai mammiferi ai rettili, dagli anfibi agli uccelli, L’Arca dei Camaleonti ospita numerose specie animali, tutte da scoprire attraverso percorsi interattivi che permettono la migliore comprensione della loro vita ma anche la loro importanza in quanto esseri viventi da rispettare.

“In questo modo bambini e genitori apprendono tematiche poco approfondite sull’esistenza degli animali, spesso superando paure innate grazie alla maggiore conoscenza”, spiega Claudia. In parallelo si può approfondire la Preistoria attraverso percorsi tematici nell’Area Archeologica del parco, seguiti dall’archeologa Dott.ssa Tiscioni Claudia e si può concludere il percorso con la degustazione di prodotti tipici locali a km 0. “Le nostre apericene vengono organizzate sotto gli aceri, al riparo dal caldo estivo, in tutta sicurezza stando all’aperto e distanziati”, segnala Claudia Orieti. “Così diventa ancor più bello poter assaporare i formaggi del caseificio Borelli di Fiano Romano, o ancora il pane del forno Fracellini aperto nel 1800, il vino di Capena, la carne di Fiano Salumi e i dolci di Nobis”, aggiunge la responsabile di L’Arca dei Camaleonti. Un’attenzione doppia sia alla cura degli animali presenti nel parco che alle prelibatezze del Lazio, tutte da scoprire.

www.arcadeicamaleonti.it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie