Press Release

  • CRV - Zecchinato e Ciambetti: “Sottoscritto protocollo e regolamento del tavolo Ipa Area berica”
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Zecchinato e Ciambetti: “Sottoscritto protocollo e regolamento del tavolo Ipa Area berica”

Coinvolti 24 comuni, enti locali e pubblici, parti economico-sociali, portatori d’interessi collettivi

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Zecchinato e Ciambetti (Lega – LV): “Sottoscritto il protocollo d’intesa e il regolamento del tavolo di concertazione dell’Ipa Area berica”

(Arv) Venezia 16 dic. 2021 - “Sottoscritto il protocollo d’intesa e il regolamento per attivare ‘l’Intesa Programmatica d’area della Berica’, tra 24 comuni, enti locali, parti economiche e sociali, enti pubblici, associazioni portatrici di interessi collettivi dell’area Berica”. Così il consigliere regionale Marco Zecchinato dell’Intergruppo Lega – Liga Veneta e il Presidente del Consiglio regionale del Veneto Roberto Ciambetti, commentano la sottoscrizione dell’Intesa programmatica d’area (IPA) e la firma del regolamento del tavolo di concertazione dell’Ipa Area berica (Intese programmatiche d’area).

“La sottoscrizione, è avvenuta ieri a Villa Gazzetta a Sossano, in provincia di Vicenza. A firmare il protocollo Eugenio Gonzato, Presidente dell’Associazione dei 24 comuni vicentini e Sindaco del comune di Villaga, Stefania Marchesini Vicepresidente dell’Associazione e Sindaco di Zovencedo. Un’evoluzione all’insegna della cooperazione e dell’innovazione – spiegano Zecchinato e Ciambetti -. Dal Patto territoriale è nata l’Intesa Programmatica d’Area (IPA) che poi si è evoluta nell’Associazione IPA”.

“Lo scorso maggio – spiegano i consiglieri - si è tenuta la firma dell’atto costitutivo dell’Associazione che coinvolge i 24 comuni, e i sottoscrittori del protocollo d’intesa sono i sindaci degli stessi: Agugliaro, Albettone, Arcugnano, Alonte, Asigliano Veneto, Barbarano Mossano, Brendola, Campiglia dei Berici, Castegnero, Grisignano di Zocco, Grumolo delle Abbadesse, Longare, Lonigo, Montegalda, Montegaldella, Nanto, Noventa Vicentina, Orgiano, Pojana Maggiore, Sarego, Sossano, Val Liona, Villaga, Zovencedo. Inoltre, le parti economiche e sociali, i rappresentanti di Confartigianato, CCIA di Vicenza, Apindustria, Cisl, Cgil, La Vigna Società Cooperativa Sociale. Un ulteriore passo avanti per le attività e le iniziative sui territori”.

“L’intento – evidenziano i consiglieri - è di creare un’unica cabina di regia per l’organizzazione di eventi turistici e culturali sul territorio ma anche una miglior strutturazione e programmazione per partecipare a bandi importanti, come quello del Recovery Plan e quelli indetti dalla Regione del Veneto. Sono state coinvolte le realtà economiche del territorio, in questo modo Comuni e Regione hanno un unico interlocutore a cui fare riferimento, nonché braccio operativo di territori con una popolazione complessiva superiore ai 100 mila abitanti”.

“Il documento programmatico dell’Ipa Area Berica prevede: l’analisi del contesto territoriale; l’elenco delle misure da realizzare; la classificazione delle misure per strategie e componenti; nonché per capitali territoriali e ambiti tematici; l’indicazione delle misure considerate prioritarie al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo; il sistema di gestione; monitoraggio e controllo dell’intesa; forme di comunicazione; informazione e pubblicità. Ci aspettiamo ottimi risultati da questa nuova opportunità, sia sul fronte del rilancio turistico sia parlando di sviluppo economico, ma anche con attenzione alla prospettiva lavorativa dei nostri giovani”, concludono Zecchinato e Ciambetti.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie