Responsabilità editoriale Xinhua.

Onu: da Cina 4 proposte su multilateralismo

Consigliere di stato cinese presiede riunione Unsc

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 08 MAG - Ieri il Consigliere di Stato cinese e Ministro degli Esteri Wang Yi ha presieduto una riunione di alto livello del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC), chiedendo una cooperazione vantaggiosa per tutti per praticare un vero multilateralismo.
    Sotto l'iniziativa della Cina, di turno questo mese alla presidenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il Consiglio di sicurezza ha tenuto un incontro intitolato "Mantenimento della pace e della sicurezza internazionale: sostenere il multilateralismo e il sistema internazionale incentrato sulle Nazioni Unite" in collegamento video.
    Wang ha avanzato quattro proposte per praticare un vero multilateralismo che coinvolgono tutte le parti: in primo luogo, tutte le parti dovrebbero perseguire la cooperazione win-win e non il cosiddetto gioco a somma zero. Tutti i Paesi dovrebbero condurre il dialogo e la cooperazione sulla base dell'uguaglianza e del rispetto reciproco. Nessun Paese dovrebbe auspicare la perdita altrui, ma dovrebbe sforzarsi di vincere insieme agli altri per raggiungere la sicurezza universale e la prosperità comune.
    In secondo luogo, tutte le parti dovrebbero perseguire l'equità e la giustizia, non la prepotenza.
    Wang ha detto che il fulcro è quello di promuovere la democratizzazione delle relazioni internazionali, in modo che tutti i Paesi condividano la responsabilità della governance e promuovano congiuntamente lo sviluppo pacifico, e che la chiave per riuscirci è promuovere lo stato di diritto nelle relazioni internazionali, rispettare le leggi internazionali universalmente riconosciute e gli accordi internazionali concordati. (ANSA-XINHUA).
   

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie