Toscana

Unesco: forum a Carrara delle città creative, nascerà Carta

Dal 24 al 26/9 focus su artigiani, architettura, decoro, arte

(ANSA) - CARRARA (MASSA CARRARA), 15 GIU - Sarà a Carrara il 'Creativity Forum Carrara for the Unesco Creative Cities', la prima edizione di un forum di confronto tra tutte le Città Creative Unesco italiane in cui i partecipanti vorranno varare la Carta di Carrara, dedicata alle città dove si fondono arte, creatività e artigianato . Il forum si svolgerà il 24, 25 e 26 settembre 2021 con rappresentanti delle istituzioni ed esperti nei settori dell'arte, dell'artigianato, dell'architettura, dell'economia e della comunicazione, per confrontarsi sul tema della rigenerazione urbana e della rinascita dei centri storici dopo la pandemia. Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale e il suo assessore alla Cultura Federica Forti; Daniele Vimini, vice sindaco del Comune di Pesaro, Luciano Massari, direttore dell'Accademia di Belle Arti di Carrara e Paolo Naldini, Direttore della Fondazione Pistoletto - Cittadellarte di Biella. "Obiettivo del forum - ha spiegato Forti - è creare la Carta di Carrara, ovvero un documento utile a tutte le città creative come la nostra, che basano la propria economia sul lavoro degli artigiani e degli artisti, per dare linee guida sulla rigenerazione urbana dei centri storici con una metodologia replicabile in cui artisti e artigiani siano coinvolti nella progettazione del decoro urbano, nell'educazione e come protagonisti di un processo trasformativo del turismo".
    Nei tre giorni si terranno concerti, dibattiti, visite alle cave e ai laboratori. Carrara fa parte del Coordinamento Nazionale delle Città Creative Unesco italiane, Alba, Bergamo, Parma, Biella, Carrara, Fabriano, Bologna, Pesaro, Milano, Roma e Torino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie