Vaccini: somministrazioni no-stop in hub Toscana centro

Asl: 'Dal giorno di Pasqua. Oltre 6.000 dosi giornaliere'

(ANSA) - FIRENZE, 03 APR - Da domani raddoppio dei turni negli hub vaccinali dell'Azienda Usl Toscana centro (a cui fanno capo Firenze, Prato e Pistoia) con somministrazioni no-stop: mattino, pomeriggio e sera con orario continuato dalle 7,30 alle 22,30: interessati i centri Creaf di Prato, Mandela Forum di Firenze, 'La Galleria' di Empoli e 'La Cattedrale' di Pistoia che resteranno aperti quindici ore al giorno. "Dal giorno di Pasqua, l'Azienda sanitaria prevede quindi un incremento dell'attività vaccinale con la somministrazione complessiva di 6.150 dosi giornaliere suddivise tra vaccino AstraZeneca e Moderna", spiega una nota della stessa Asl. In particolare 1080 le vaccinazioni al giorno previste per l'ex Creaf di Prato, l'hub di Empoli (dove a breve è prevista l' apertura di un altro punto vaccinale), e a 'La Cattedrale' a Pistoia (altri 210 vaccini a Pescia); 2.700 quelle al Mandela a Firenze.
    Il potenziamento è stato al momento programmato fino al prossimo 7 aprile: a quella data "l'Azienda procederà con una nuova programmazione il cui obiettivo è l'incremento progressivo dell'attività". Nella nuova organizzazione il personale addetto alla vaccinazione è stato aumentato.
    AstraZeneca, si ricorda, è riservato a tutti i cittadini nati dal 1941 al 1951; forze armate e di polizia; personale scolastico e universitario, docente e non docente (purché in servizio). Il vaccino Moderna è invece destinato alle persone con gravi patologie (oncologiche, autoimmuni e con immunodeficienze primitive, con malattie neurologiche, trapianto di organo solido e di cellule staminali emopoietiche), che sono state contattate direttamente dalla struttura sanitaria. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie