Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. L'Assemblea informa
  4. Carissimi, Lega, diffondere uso 'Pap' riutilizzabili

Carissimi, Lega, diffondere uso 'Pap' riutilizzabili

Consigliere regionale della Lega annuncia una mozione

(ANSA) - PERUGIA, 17 MAG - "La promozione dell'economia circolare passa anche attraverso la diffusione di prodotti assorbenti personali riutilizzabili e il riciclo di quelli monouso. Adottando misure in questa direzione, potremo tagliare la produzione dei rifiuti solidi urbani di circa il 4%, la percentuale rappresentata oggi dallo smaltimento dei Pap non riutilizzabili". Daniele Carissimi (Lega), annuncia una mozione sull'adozione di prodotti assorbenti personali ("Pap") riutilizzabili e la diffusione del recupero dei prodotti monouso usati.
    "Ad oggi - continua Carissimi, in una nota della Lega - il 71% dei prodotti assorbenti personali, circa 900mila tonnellate all'anno, vengono smaltiti in discarica. Il 29% vengono eliminati tramite incenerimento. I Pap hanno un forte impatto ambientale in quanto impiegano dai 200 ai 500 anni per bio-degradarsi. Al netto della componente organica presente, sono composti prevalentemente da derivati del petrolio non biodegradabili e da cellulosa. In Umbria sono già attivi, in numerosi Comuni, progetti volti ad incrementare la diffusione dei Pap riutilizzabili nonché la raccolta differenziata dei Pap monouso. Tali misure contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di riduzione della produzione dei rifiuti destinati allo smaltimento.
    "L'obiettivo della mia mozione - prosegue Carissimi - è impegnare la Giunta ad adottare in Umbria misure per la diffusione di Pap lavabili e riutilizzabili, attraverso misure quali incentivi che favoriscano l'utilizzo di Pap lavabili e riutilizzabili in luogo di quelli monouso, riconoscendo per ogni nuovo nato, al nucleo familiare residente entro i confini regionali, un bonus vincolato all'acquisto di un kit di Pap lavabili e riutilizzabili; l'organizzazione di campagne di sensibilizzazione sui vantaggi economici e ambientali derivanti dall'utilizzo di Pap lavabili e riutilizzabili in luogo di quelli monouso; la promozione dell'utilizzo dei pannolini lavabili attraverso il coinvolgimento degli asili nido comunali e privati e dei pediatri per lo sviluppo di progetti dedicati ai neo-genitori".
    "Il mio provvedimento - specifica il consigliere leghista - chiede inoltre alla Giunta di intraprendere azioni volte ad incrementare la diffusione della raccolta differenziata e del riciclo dei Pap monouso usati su tutto il territorio regionale attraverso incentivi ai Comuni per l'attivazione del servizio di raccolta differenziata dei Pap; l'organizzazione di campagne di sensibilizzazione sulle modalità di attivazione e svolgimento del servizio di raccolta dei Pap; la promozione di accordi volontari che sviluppino sinergie tra soggetti pubblici e privati finalizzati a diffondere informazioni sul servizio di raccolta dei Pap offerto dal Comune; l'incentivazione della ricerca tecnologica nel settore del recupero dei Pap usati e la promozione e incentivazione di un'impiantistica dedicata al recupero di tali rifiuti secondo le migliori tecniche disponibili per il riciclo dei Pap".
    "Una scelta decisa in questa direzione - conclude Carissimi - oltre a garantire evidenti vantaggi ambientali, può contribuire alla nascita di una filiera regionale in questo specifico settore produttivo e alla transizione della Regione verso un'economia più circolare e sostenibile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie